Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Science & Technology’ Category

Le identità digitali protette in una nuvola

da un articolo del GARR

 

Read Full Post »

crazy_peopleCasi molto singolari quelli della sinistra in provincia di Macerata.

  1. Sperimentiamo ilo cosiddetto modello marche ( SPACCA-MERLONI) e grazie al compianto sindaco di Pievetorina riusciamo ad eleggere un presidente per il centro sinistra proveniente da una vicepresidenza del centro destra. ( MIRACOLO …… )
  2. Va bene così !!!!! Solo che i democristiani sono sempre democristiani ed il Partito Democratico non è Craxi per cui ci troviamo nell’immobilismo più assoluto almeno per ciò che riguarda le nostre istituzioni…. ( le Scuole non riapriranno nemmeno per il prossimo anno malgrado l’impegno della consigliera Mazzoli, il felice contributo della provincia per unificare le Università del Territorio si è esaurito nel niente etc…..)
  3. Spending Review : la provincia di Macerata partecipa a diverse società che costano soldi e molti soldi ma sembrano assicurare alleanze politiche non indifferenti. Fra queste società c’e’ la TASK che si occupa di servizi informatici e telematici per le amministrazioni pubbliche nata come start-up da un progetto europeo di 4 miliardi di lire terminato nell’anno 2000 a maggioranza assoluta della provincia ma con una cospicua quota di UNICAM  e con le quote residue dei comuni della provincia
  4. L’amministrazione di Centro Destra precedente a questa nomima come amministratore il “fascista” Sandro Cacchiarelli ( si definisce lui fascista) e viene modificato immediatamente lo statuto in modo che l’amministratore delegato diventi UNICO e siano presenti due commissioni di coordinamento e tecnico scientifiche presiedute da esponenti di punta di Forza Italia ed Alleanza Nazionale. Fino a qui niente di strano tanto questi sono di destra e si sa come si comportano…….. (altro…)

Read Full Post »

Avevo la curiosità del titolo e pur lavorando oramai da anni con termini analoghi, la mia mente fa un pochino di confusione e cosìsono andato a vedere ed a studiare Riprendo pari pari da WIKIPEDIA INGLESE e trascrivo : (altro…)

Read Full Post »

Una mattina della settimana scorsa, ho preso la metropolitana a Barcellona; ho avuto dei problemi con il biglietto settimanale il quale risultava illeggibille. Sono bastati 5 secondi di espressioni a motti tra me che parlo inglese ma non spagnolo, ed il “casellante” (da noi si chiama così 🙂 che parlava solo spagnolo, affinchè lui (con il mio biglietto probabilmente smagnetizzato) riuscisse a riconoscerlo tramite la sua console di verifica e riuscisse comunque a rigenerare un nuovo biglietto con le 9 delle 10 corse che avevo ancora disponibili.Tecnologia: carta (unico difetto penso non fosse riciclata…) banda magnetica, “gate” di accesso mediamente alti per assicurare l’obliterazione (tutti pagano 🙂 -> Servizio fantastico.Una volta uscito, prendo il metrò, (una volta vista questa, ho deciso che a Roma e Milano da ora in poi le chiamerò diversamente), l’autista ad un incrocio che ci teneva fermi da più di un minuto, estrae un telecomando e fa scattare il verde per se (dando quindi priorità al trasporto pubblico) (altro…)

Read Full Post »